In caso di detenzione - arresto in Italia o all’estero contattaci subito la nostra rete di avvocati penalisti copre più di 80 paesi e ci occupa della difesa penale internazionale per reati penali, quali droga, narcotraffico internazionale, omicidio, estradizione, frode fiscale, truffa, reati sessuali.

Studio legale di avvocati penalisti internazionali, offriamo ogni giorno consulenza legale specializzata in casi di diritto penale, la consulenza viene erogata in inglese, italiano, spagnolo, portoghese e francese. Ci siamo specializzati in casi di italiani detenuti all’estero.

Avvocato penalista urgente per casi di diritto penale minorile, tributario, fallimentare, internazionale, societario. Lo studio assiste casi di riciclaggio di traffico internazionale di stupefacenti sia in Italia che all’estero, contattaci immediatamente in caso di arresto.

Assistenza legale per reati penali gravi sia in Italia che all’estero, lo studio ha diverse sedi nel territorio nazionale. Più di 3000 italiani sono in carcere all’estero, sviluppiamo ogni giorno strategie difensive in più di 80 paesi, procedure di estradizione e mandato di arresto europeo.

Reati Penali Correlati Droga, Stupefacenti, detenzione arresto

Avvocato penale specializzato in arresto per droga o stupefacenti: Roma Milano Napoli Torino Palermo Genova Bologna Firenze Bari Catania Venezia Verona Messina Padova Trieste Taranto Brescia Parma Prato Modena Reggio Calabria Reggio Emilia Perugia Livorno Ravenna Cagliari Foggia Rimini Salerno Ferrara Sassari Latina Giugliano in Campania Monza Siracusa Pescara Bergamo Forlì Trento Vicenza Terni Bolzano Novara Piacenza Ancona Andria Arezzo Udine Cesena Barletta.

Avvocato penale specializzato in arresto per droga o stupefacenti

Reato firma falsa reato favoreggiamento reato falsa fatturazione reato guida senza patente reato guida in stato di ebbrezza reato gioco d'azzardo reato gestione illecita rifiuti reato guida senza assicurazione reato giustizia privata reato di hackeraggio reato hacker hacking online reato di prostituzione minorile reato di insider trading reato immigrazione clandestina reato informatico reato di abbassare km auto reato di togliere km auto reato lesioni colpose reato lesioni stradali reato lesioni aggravate reato lottizzazione abusiva reato lavoro in nero lesioni colpose sinistro stradale reato lesione personale reato molestie sessuali reato mancata vigilanza reato maltrattamento animali reato di maltrattamenti bambini reato di malversazione reato di negazionismo reato di notizie false reato di fake news reato omicidio stradale reato omissione di soccorso reato di omofobia reato qualificato dall'evento reato querela di parte reato querela di falso reato di ricettazione reato di riciclaggio reato di razzismo reato di ricatto reato reiterato reato societario reato sostituzione di persona reato di stupro di gruppo reato transnazionale reato tortura italia reato turbativa d'asta reato truffa aggravata reato telematico reato di ubriachezza reato uccisione animali reato urbanistico reato uccellagione reato usurpazione reato con sostanze stupefacenti reato unitario reato uso di atto falso reato penale urbanistico reato violenza privata reato violazione privacy

Il consumo di alcuni farmaci pone anche altri rischi per la salute, legati all'uso di sostanze utilizzate per "tagliarli", alle condizioni igieniche degradate in cui vivono normalmente e alla possibilità di contrarre malattie gravi da siringhe infette. Uscire dal "tunnel della droga" è un compito noioso e difficile, sia fisicamente che mentalmente, un percorso che può comprendere un'ampia varietà di percorsi: l'estensione della dipendenza e la possibilità di disabilitazione dipendono da molte variabili che includono il il tipo di sostanza assorbita, la personalità individuale, le condizioni socio-economiche del soggetto e il clima emotivo in cui è inserito.


Nel tentativo sa ridurre i volumi il del mercato di illegale, droghe governi spesso hanno fatto alla pesantemente ricorso incarcerazione per i colpevoli sa reati legati alla farmaci - nella speranza che queste punizioni avrebbero ridotto la domanda di droga il mercato globale. Così il numero di persone che sono stato arrestate l'incarcerate e cresciuto a causa di leggi sulle droghe non rispettano che il principio di proporzionalità, di pene brillamento automatiche, il meccanismi di detenzione in attesa di giudizio.


Questa strategia si è rivelata inefficace nel ridurre il numero di persone coinvolte nella produzione, nel consumo e nel traffico di droghe illegali ed è associata a costi finanziari e sociali e sanitari ampi e gravi.


I pugni per gli stupefacenti sono (comprensibilmente) molto severi, sebbene lo standard di riferimento sia piuttosto articolato e, direi, non interamente impostato su una politica di mera repressione.


Ed invero, sono prevista modulazioni una penna della seconda della quantität sa stupefacente in possesso dell'indagato (ed asseritamente destinaton all'attività sa spaccio) nonche alla luce della natura delle dell'organizzazione l'dell'attività caratteristiche del processo di vendita oggetto.
Significative sono anche le innovazioni legislative riguardanti il trattamento del delinquente che è tossico (specialmente se accetta di essere assistito in un percorso di riabilitazione).

avvocato droga stupefacenti
Una grande attenzione è giustamente riservata dal legislatore al trattamento del soggetto colpito dalla piaga dell'abuso di droga (basti pensare all'utilizzo esponenziale della cocaina negli ultimi anni e alla conseguente diminuzione del costo dello stesso con la crescente disponibilità).
In un confronto indicativo basato su statistiche di sei paesi, la percentuale di risultati non riportati può variare dal 25% al 90% dei reati contro la legge sulla droga segnalata lo scorso anno.


Cosa comprende il servizio di assistenza dei reati in materia di stupefacenti?
L’avvocato verificherà inoltre la legittimità di tutte le attività investigative come le operazioni di intercettazione, la reale identità degli interlocutori e i contenuti delle conversazioni. Verificherà anche la correttezza dell'operato delle Forze dell'Ordine in caso di arresto in flagrante, nonché la legittimità della ricerca e dell'arresto, la qualità della sostanza stupefacente, la possibilità di sostenere che la detenzione era finalizzata al " uso personale ": se non è possibile - in presenza di prove schiaccianti - ottenere l'assoluzione dell'imputato, allora si cercherà la linea procedurale più efficiente per una pena minore.


Cosa diche la legislazione sulle stupefacenti?
La legislazione sulle droghe non contiene alcuna definizione di sostanza stupefacente. La difficoltà di identificare un concetto unificato ha infatti portato alla legittimità 622 Parte seconda - Le principali extracodalità è facile optare per il sistema tabulare, che è in una lista e in una classificazione delle stesse sostanze.


Quindi, all'interno delle sostanze che hanno un effetto sorprendente e possono indurre dipendenza fisica o psicologica, previste dall'art. 14, d.P.R. n. 309/1990 raggruppano quelli che si riferiscono a c.d. droghe pesanti, mentre quelli che sono collegati al c.d. droghe pesanti. Ne consegue che dovrà essere sorprendente per gli effetti penali e amministrativi una sostanza naturale o sintetica in una delle tabelle precedenti. Non può qualificare come tale qualsiasi altra sostanza che è esclusa, indipendentemente da la sua composizione chimica, i suoi effetti farmacologici e la salute umana (Fortuna).


La nozione di stupefacente è quindi legale nel senso che sono soggetti alla disciplina che vieta la circolazione solo le sostanze specificatamente indicate nelle tabelle di cui all'art. 14, d.P.R. n. 309/1990, costantemente aggiornato da Ministero della Salute, di concerto con la giustizia. La tecnica adottata da legislatore, se soddisfa i requisiti di legalità e tassatività del caso, dall'altro rischia di non contrastare efficacemente il mercato della droga in continua evoluzione.

Solo per far fronte a questa possibilità, il d.lgs. 24 marzo 2011, n. 96, che, nell'esercizio delle sue obbligazioni a livello comunitario, ha arte riscritta. 70 su precursori di droghe, decidendo sulla punizione di tutti quelli che sono coinvolti nel ciclo di produzione e diffusione delle sostanze utilizzate per la fabbricazione di droghe sintetiche e sostanze psicotrope.


Ma qual è il peso delle politiche anti-droga sulla giustizia?
Nel 2015 il traffico di droga ha superato i 19.000. Più di 27.000, d'altra parte, riferisce all'autorità giudiziaria. Anche questa volta ha sorpreso una figura. La cannabis e i suoi derivati sono le sostanze più frequentemente colpite dal fenomeno. Il 56,31% delle operazioni di polizia ha come obiettivo i cannabinoidi. E così il 48,20% delle segnalazioni all'autorità giudiziaria. Delle 27.718 segnalazioni, solo 2.286 si contendono l'associazione del narcotraffico. "Nel restante 91,75% dei casi - si legge - dobbiamo trattare con i detentori di sostanze che non sono nemmeno sospettate di appartenere a organizzazioni criminali coinvolte nel traffico di stupefacenti"

Contattaci adesso su Whatsapp

 

avvmassimoromano@gmail.com

Avvocato penalista urgente
Siamo avvocati penalisti e offriamo assistenza legale in diritto penale internazionale, in caso di detenzione sia in Italia o all'estero contattaci subito un nostro avvocato vi assisterà 24x24, gestiamo casi di reati penali: arresto, detenzione, mae, droga edestradizione in tutto il mondo, contattaci adesso.

© 2018 avvocati-penalisti.it All Rights Reserved. Designed By avvocati-penalisti.it